giovedì 11 giugno 2015

Questa volta l'ha fatta più grossa del solito

Tranquilli, rilassatevi, non è un doppio senso e non mi riferisco nemmeno (almeno non direttamente ) al Grande Capo dei Pippi ma anche Mega Direttore Galattico-Gran Maestro-Guru-Profeta nonché Highlander, mi riferisco invece all'esimio Prof. Savona che in un recentissimo intervento su Scemari Economici  ha scritto, papale papale :

Scenari economici è stato l’unico centro di analisi e di discussione che ha sempre e chiaramente avvertito che l’attuale architettura dell’euro e dell’UE non funziona. Se esso in poco tempo è diventato il blog n.1 in materia economica e n. 3 sui temi generali significa che la gente capisce e a non capire sono le autorità e i loro lacché.

Non è la prima volta, come ben sanno i lettori di questo blog (vedi qui) , che il Prof. Savona fa delle esternazioni potenzialmente sgradite al Grande Capo dei Pippi ma questa volta l'ha fatta [l'esternazione] più grossa del solito : dire che Scemari Economici "in poco tempo è diventato il blog n.1 in materia economica"  è già di per sè una grave mancanza di rispetto al Grande Capo dei Pippi ( costui ritiene che il suo blog sia secondo solo al sito del Sole24ore per traffico ma primo assoluto per qualità dell'informazione economica) ma dire che "Scenari economici è stato l’unico centro di analisi e di discussione che ha sempre e chiaramente avvertito che l’attuale architettura dell’euro e dell’UE non funziona."  è molto più di una grave mancanza di rispetto, è un insulto vero e proprio, vuol dire che l'impresa goofysta del Nostro è stata insignificante ed irrilevante, insomma questa è un'offfesa personale al Grande Capo dei Pippi ed in altri tempi un'offesa del genere avrebbe dato luogo ad un duello a pistolettate.

Come sapete, il Prof. Savona fa parte del Comitato scientifico di a/simmetrie e da quelle parti dire cose sgradite al Mega Direttore Galattico-Gran Maestro-Guru-Profeta nonché Highlander è sempre piuttosto rischioso. ma questa volta il Prof. Savona è andato oltre, l'ha fatta più grossa del solito ed il Nostro non gliela perdonerà.

21 commenti:

  1. E anche Savona molla Bagnai. Fra poco anche Rinaldi prenderà le distanze, uno così si fa sempre riconoscere, presto o tardi.

    RispondiElimina
  2. Scusate se mi ripeto: TERIBBILE...

    RispondiElimina
  3. Io invece credo che il Prof questa volta ci stupirà riconoscendo correttamente il primato di Savona.

    RispondiElimina
  4. E' possibile anche che sia in corso un gioco a posizionarsi come meglio possibile in vista di un repentino cambo di atmosfera politica dopo il grexit. Savona e Rinaldi con Berluska, Bagnai e Giacchè con il PD. Da capire meglio il gioco della Lega nord. Penso che abbia ragione Ippolito quando dice che a questi "di impegnarsi per uscire dall' euro non gliene frega un cazzo a nessuno".


    Oddiooo!!! Ho dato ragione a un piddino!!!

    RispondiElimina
  5. Siccome il profeta riconosce l'autorità di Savona, in quanto ex ministro, credo che si azzerbinerà docilmente come ha già fatto con Scotti, in maniera pietosamente fantozziana. O meglio alla Fracchia.

    RispondiElimina
  6. per colpa vostra sono andato a leggermi qualche post di LBC; ce ne sono alcuni su alcuni temi che gli stessi commentatori definiscono delirogeni.
    e ho detto tutto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anzi che sei riuscito a capirci qualche cosa...

      Elimina
    2. Bè, io se prendo uno spartito musicale non ci capisco niente...

      Elimina
    3. Tra l' altro la sua biografia ( di lui non l' Altro ) è quella di un personaggio ben inserito, certamente per meriti, ed organico a quella elite tecnocratica che con efficacia maggiore della politica ha governato l' Italia negli ultimi 20 anni.
      Sono i nipotini di Croce e Gentile, sofisti del nulla, che si esprimono in maniera gergale, ed eriggono il loro gergo a sistema gnosico e progettuale.

      Elimina
    4. Ti faccio soavemente osservare che stai criticando qualcosa che hai dichiarato di non capire. Nella buona società non si fa così.

      Elimina
    5. Non ho detto di non averlo capito e ,ti dirò, me ne dispiace; è il Pistone che dubita delle mie capacità cognitive; tra l' altro non credo di essere dislessico o per lo meno nessuno me lo ha mai fatto notare finora.

      Elimina
    6. Veramente non ho dubitato ma mi sono complimentato implicitamente con te.

      Elimina
    7. Grazie Leo, l' ho inteso così infatti.Ho usato il tuo commento per un espediente retorico e me ne scuso con te.s
      Coincidenza ha voluto che del tutto recentemente Lui ed Illo abbiano intessuto una stucchevole corrispondenza di amorosi post.
      La curiosità ha vinto sulla indolenza e sono approdato a grufolare in un universo parallelo ( o perpendicolare? ) solo apparentemente inesplorato, in realtà popolato da copie perfette, tranne che per trascurabilissimi particolari, tutte intente a disvelare ossessivamente l' ovvio.
      Figurati che vi ho trovato anche una copia, questa si perfetta, del nostro gentile ospite Peter Yanez.

      Elimina
  7. Dalla pagina FB Er Ducetto De Pescara:

    L'euro crollerà da solo
    no, ci vuole il PD
    (che si sa ha tante cricche)
    ma se poi lui vuol bruciarlo
    avrà preso il due di picche?

    RispondiElimina
  8. Tutto tace, Peter, sembra che nessuno se la sia presa a male.
    La quiete prima della tempesta del grexit... se ci sarà.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Già, anch'io ho la sensazione che stia per accadere qualcosa.

      Elimina
    2. Cosa ne pensi Fiorenzo? Un mio amico prevede che questo inverno i greci dovranno scaldarsi bruciando i mobili di casa; io non sono così pessimista, ma preoccupato si, non escludersi sanzioni commerciali contro il paese che ha inventato la democrazia nè l' eventualità di un colpo di stato.

      Elimina
    3. I mobili li hanno già bruciati. Continueranno con le suocere.

      Elimina
    4. ... Quelle stesse dracme del RdC greco

      Elimina
  9. Tutti preoccupati per la salute del Nostro; considerato che questo blog è un indotto facciamo il tifo anche noi.

    RispondiElimina